Li conoscerete dai Frutti (Fortunato Pavisi)

Li conoscerete dai Frutti Pavisi

_______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Gli uomini non imparano proprio niente dalla storia, che gli antichi chiamavano maestra di vita.

Basta che dopo un disastro, il movimento che l’ha provocato cambi nome da “tizionismo” in “antitizionismo”, perché sia acclamato come un nuovo salvatore del genere umano.

Eppure nel Vangelo, sempre a proposito dei falsi profeti, vien detto: “Li riconoscerete dai frutti”

Forse troppo tardi, ma sempre in tempo.

No, neanche il frutto velenoso persuade gli uomini della sua natura malvagia, sebbene essi dovrebbero accorgersene già dai semi, perché il frutto è sempre conforme al seme.

“Li conoscerete dai frutti”. Anche queste parole rivelano una seria verità: agli inizi della sua azione, il male trionfa.

Camuffato da bene, esso sembra dar frutti di bene. Non vi è nulla agli inizi che, visto dall’esterno, possa farlo rivelare per quello che veramente è. I successi che riporta esercitano un grande potere di seduzione anche sui più scettici.

Il male da principio assume dunque l’aspetto del bene ed opera come bene, crea benessere, salute, floridezza, prosperità e ricchezza.

Non solo, ma elimina anche il male troppo apparente.

Fortunato Pavisi

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Share on facebook
Facebook
Share on pinterest
Pinterest
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

Ti potrebbero interessare:

it_IT
en_US it_IT

Accedi al sito