Capaci

“Adesso bisogna cercare la verità sulle stragi”  farneticano Grasso, Bindi, Boldrini e Co.

Adesso?
Adesso che Riina si è portato nella tomba i suoi segreti?
Adesso che non può più ordinare altri assassinii se qualcuno mette il naso dove non deve?
Questo era dunque il motivo per cui con lui vivo non la si cercava “la verità sulle stragi”?
Ma è mai possibile che questo popolo sia così anestetizzato da non capire che queste parole sono l’ennesimo insulto all’intelligenza?
È mai possibile che una asserzione del genere non riveli a qualunque essere pensante il colossale inganno che sottende?
La verità sulle stragi va cercata, dunque, quando non la si può trovare più, non prima.
Un copione ormai consueto per tutti i misteri irrisolti; le cui vittime innocenti vengono uccise una seconda volta dalla menzogna di Stato.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Share on facebook
Facebook
Share on pinterest
Pinterest
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

Ti potrebbero interessare:

it_IT
en_US it_IT

Accedi al sito