L’anima che trasvola (Arturo Onofri)

Lanima che trasvola Arturo Onofri

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

L’anima, che trasvola dal mio corpo

dentro il sonno abissale d’ogni notte,

riflette in sé le costellazioni

massime; e immaginando, entro la sfera

della sua breve nuvola, il superno

giro dei dodici astri eterni, specchia

in sé l’ordine identico dei mondi.

 

Quando poi, sull’aurora, torna mia

la veglia di quell’anima celeste,

porto nel ritmo ciclico del sangue

dodici forze d’oro per la vita,

dodici gruppi di potenti suoni,

benché taciuti in organi di terra.

 

Arturo Onofri

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Share on facebook
Facebook
Share on pinterest
Pinterest
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

Ti potrebbero interessare:

it_IT
en_US it_IT

Accedi al sito