Gli Eretici (Fortunato Pavisi)

Gli Eretici Pavisi

____________________________________________________________

Chi sono in realtà gli eretici?

Sono gli uomini che preparano il grande avvenire spirituale dell’umanità, che precorrono i tempi. Vivono nei secoli più diversi, professano le più diverse idee, ma una cosa li accomuna: il grande amore per il Cristo che vince in loro ogni altro sentimento e che li rende impavidi davanti alle più feroci persecuzioni.

Non so se avete mai pensato a queste cose, non so se vi riuscirà nuovo l’udire che nessuna chiesa, nessuna causa terrestre o celeste, ha mai dato tanti eroi, tanti martiri all’umanità quanti ne hanno dati gli eretici. Voglio citare alcuni pochi nomi, alcuni pochi fatti: Origene morto di stenti in una cava di pietra; Manes trafitto dai dardi dei soldati dello scià e involto in una pelle di maiale; il generale dei Templari fatto uccidere da Filippo il Bello; Giovanni Huss tradito ignominiosamente dai padri del Concilio di Costanza (1415) e salito sul rogo con tanto coraggio da destare lo stupore degli stessi suoi carnefici; lo sterminio degli Albigesi; la strage dei pezzenti fiamminghi per opera del duca d’Alba; la distruzione degli ugonotti nella tragica notte di S. Bartolomeo. Pochi nomi e pochi fatti che nascondono fiumi di sangue e legioni di vittime.

La fede nello spirito, di cui furono ripieni i martiri, porta l’umanità verso l’avvenire.

Fortunato Pavisi (da Il tempo nostro)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Share on facebook
Facebook
Share on pinterest
Pinterest
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

Ti potrebbero interessare:

it_IT
en_US it_IT

Accedi al sito