Endless Time (Rabindranath Tagore)

Endless Time Tagore

_______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Il tempo è senza fine nelle Tue mani,

mio Signore.
Non c’è nessuno che conti i Tuoi minuti.
Passano i giorni e le notti,
le ére sbocciano e appassiscono
come fiori. Tu sai attendere.
I Tuoi secoli si susseguono
per perfezionare un piccolo fiore di campo.
Noi non abbiamo tempo da perdere,
e non avendo tempo dobbiamo affannarci
per non perdere le nostre occasioni.
Siamo troppo poveri per arrivare in ritardo.
E così è il tempo che passa, mentre io lo dono
a ogni uomo querulo che lo richiede,
e il Tuo altare è del tutto vuoto di offerte.
Alla fine del giorno m’affretto
per paura che la Tua porta sia chiusa;
ma scopro che c’è ancora tempo.

Rabindranath Tagore

 

* * *

 

Time is endless in thy hands, my lord.
There is none to count thy minutes.

Days and nights pass and ages bloom and fade like flowers.
Thou knowest how to wait.

Thy centuries follow each other perfecting a small wild flower.

We have no time to lose,
and having no time we must scramble for a chance.
We are too poor to be late.

And thus it is that time goes by
while I give it to every querulous man who claims it,
and thine altar is empty of all offerings to the last.

At the end of the day I hasten in fear lest thy gate be shut;
but I find that yet there is time.

Rabindranath Tagore

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Share on facebook
Facebook
Share on pinterest
Pinterest
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

Ti potrebbero interessare:

it_IT
en_US it_IT

Accedi al sito