Il governatore della Florida offre 5.000 dollari e assunzione ai poliziotti licenziati perché non vaccinati

Bonus

Il governatore della Florida DeSantis offre un bonus di assunzione di 5.000 dollari per gli agenti che perdono il lavoro a causa dei mandati di vaccinazione obbligatori in altri stati.

Gli stati controllati dai repubblicani stanno sempre più cercando di reclutare agenti delle forze dell’ordine che perdono il lavoro a causa dei mandati del vaccino Covid-19, e la Florida potrebbe presto alzare la posta offrendo ai poliziotti spostati un bonus di assunzione di 5.000 dollari.
Il governatore della Florida Ron DeSantis ha detto domenica a Fox News che spera di firmare una legge che autorizza i bonus di assunzione come parte di uno sforzo per combattere gli ordini “incostituzionali” dei vaccini e ottemperare al bisogno di più agenti nel suo stato. Il governatore repubblicano venerdì ha convocato una sessione legislativa speciale per approvare le leggi necessarie per proteggere i residenti dal perdere il lavoro a causa degli obblighi di vaccinazione.

“In Florida, non solo vogliamo proteggere le forze dell’ordine e tutti i posti di lavoro, ma stiamo lavorando attivamente per reclutare forze dell’ordine fuori dallo stato perché abbiamo bisogno della nostra polizia e dei nostri dipartimenti di sceriffo”,

ha detto DeSantis in un’intervista a Fox News, citando i mandati di vaccinazione in stati come Washington e New York.

Così, poliziotti di New York, Minneapolis, Seattle, se non siete trattati bene, vi tratteremo meglio qui, potrete riempire vuoti importanti per noi, e vi ricompenseremo bene

DeSantis, che ha condotto una guerra contro gli obblighi di vaccinazione nel suo stato, ha detto che i primi soccorritori e i lavoratori medici che sono stati lodati come eroi durante i primi giorni della pandemia vengono adesso emarginati a causa del rifiuto di sottoporsi ad un vaccino per il Covid-19.

“Non potevano fare il loro lavoro su Zoom”, ha detto alla conduttrice di Fox Maria Bartiromo. “Dovevano essere lì, e l’hanno fatto con onore e integrità. Ora, c’è gente che vuole cacciarli dal loro lavoro per il vaccino, che è fondamentalmente una decisione personale?”

DeSantis ha sostenuto che gli agenti che sono guariti dal Covid-19 dovrebbero essere esentati dal mandato dato che hanno sviluppato una immunità naturale al virus.

“Non stanno facendo nessuna correzione su questo. Stanno ancora facendo finta che non esista”.


Stati come l’Indiana, l’Arizona e l’Alaska hanno già apertamente corteggiato gli agenti costretti a lasciare il loro lavoro perché non vogliono essere vaccinati contro il Covid-19 o hanno fatto coincidere i loro bandi di reclutamento con l’introduzione degli obblighi di vaccinazione.
Il sindacato di polizia di Chicago ha, nel frattempo, stimato che più di 3.000 agenti in città affrontano il possibile licenziamento a causa del loro rifiuto di farsi vaccinare.

Lo sceriffo della contea di Los Angeles Alex Villanueva all’inizio di questo mese ha detto che non applicherà un obbligo di vaccinazione ai suoi dipendenti perché perderebbe fino al 10% di una forza lavoro già ridotta dai tagli di bilancio.

L’obbligo di vaccinazione imposto dal governatore di Washington Jay Inslee è uno dei più severi della nazione ed è già costato il lavoro a quasi 1.900 impiegati statali. La Washington State Patrol ha detto martedì che 127 dei suoi lavoratori sono stati costretti ad andarsene.

 

Uno dei licenziati era il poliziotto statale Robert LeMay, che ha terminato la sua carriera di 22 anni la scorsa settimana e, firmando per l’ultima volta al suo superiore, ha affermato:

“Questa è l’ultima volta che mi sentirete in una macchina della polizia di stato, e Jay Inslee può baciarmi il culo”.

Un video sui social media delle sue ultime parole sul lavoro è diventato virale, con più di due milioni di visualizzazioni.
Più di 20 stati hanno imposto una qualche forma di obbligo di vaccinazione ai loro lavoratori. Le grandi città si sono unite, come New York, dove il sindaco Bill de Blasio ha annunciato mercoledì che tutti i dipendenti comunali che non hanno ricevuto almeno il loro primo vaccino per il Covid-19 entro il 1 novembre perderanno il loro stipendio.

Tradotto dall’inglese da Piero Cammerinesi per LiberoPensare

Fonte

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Facebook
Pinterest
Twitter
Email
Telegram
WhatsApp

Ti potrebbero interessare:

en_US

LOGIN