Sintesi

26 Maggio 2015 Scritto da  Piero Cammerinesi

empathy.jpgNei rapporti tra noi e gli altri si possono - in estrema sintesi - dare tre modalità.
Tali modalità possono essere fisse - se ne ha una che rimane inalterata per tutta la vita - o possono rappresentare una successione di stadi del nostro sviluppo.

La prima è quella della dipendenza dagli altri, propria di chi ha una visione sfocata del proprio sé e del mondo ed ha bisogno delle opinioni, dei pareri e dei pensieri degli altri per farsi una propria visione delle cose (tesi). 
L’elemento positivo è l’ascolto, quello negativo l’insicurezza.

La seconda è di chi possiede una visone nitida di sé e del mondo e non si cura dei pensieri e delle opinioni altrui (antitesi). 
L’elemento positivo è la sicurezza, quello negativo l’incapacità di ascoltare.

La terza appartiene a colui che pur possedendo - o avendo raggiunto - una visione nitida delle cose sente che le opinioni e i pensieri degli altri aggiungono ai suoi qualcosa che a lui manca (sintesi).
La visione nitida del mondo che si fonde con l’empatia, è la sintesi del saggio.

Piero Cammerinesi

* * * 

It is easy in the world to live after the world's opinion; it is easy in solitude after our own; but the great man is he who in the midst of the crowd keeps with perfect sweetness the independence of solitude.

Ralph Waldo Emerson

 

È facile vivere nel mondo secondo l’opinione del mondo; è facile vivere in solitudine secondo noi stessi; ma il grande uomo è colui che in mezzo alla folla conserva con perfetta serenità l’indipendenza della solitudine.

Ralph Waldo Emerson

Vota questo articolo
(9 Voti)
Ultima modifica il Sabato, 22 Dicembre 2018 11:05
Sintesi - 3.8 out of 5 based on 9 votes

Articoli correlati (da tag)