Sta salda, anima mia (Arturo Onofri)

17 Febbraio 2015 Scritto da  Piero Cammerinesi

Sta salda anima mia Arturo Onofri

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Sta salda, anima mia, non vacillare!
La tenebra, che in te confusamente
bolle, senza poter lume scoccare,
risuona Idea, sia pure a luci spente.
Quale di notte il fremito del mare
parla alla cieca terra, che lo sente
su lei come un amante delirare;
in te risuona il Verbo onnipotente.
Tu sei la forma dove clama in ombra
il tumulto dei mondi armoniosi,
se la tua volontà sia pronta e sgombra.
E in quell'immenso oceano della vita,
fuor di tua temporale ansia, tu osi
svegliar te stessa a musica infinita. 

Arturo Onofri (da Zolla ritorna Cosmo)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Lunedì, 30 Aprile 2018 08:47
Piero Cammerinesi

Piero Cammerinesi

Articoli correlati (da tag)