Gli Eretici (Fortunato Pavisi)

05 Luglio 2013 Scritto da  Piero Cammerinesi

Gli Eretici Pavisi

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

Chi sono in realtà gli eretici?

Sono gli uomini che preparano il grande avvenire spirituale dell’umanità, che precorrono i tempi. Vivono nei secoli più diversi, professano le più diverse idee, ma una cosa li accomuna: il grande amore per il Cristo che vince in loro ogni altro sentimento e che li rende impavidi davanti alle più feroci persecuzioni.

Non so se avete mai pensato a queste cose, non so se vi riuscirà nuovo l’udire che nessuna chiesa, nessuna causa terrestre o celeste, ha mai dato tanti eroi, tanti martiri all’umanità quanti ne hanno dati gli eretici. Voglio citare alcuni pochi nomi, alcuni pochi fatti: Origene morto di stenti in una cava di pietra; Manes trafitto dai dardi dei soldati dello scià e involto in una pelle di maiale; il generale dei Templari fatto uccidere da Filippo il Bello; Giovanni Huss tradito ignominiosamente dai padri del Concilio di Costanza (1415) e salito sul rogo con tanto coraggio da destare lo stupore degli stessi suoi carnefici; lo sterminio degli Albigesi; la strage dei pezzenti fiamminghi per opera del duca d’Alba; la distruzione degli ugonotti nella tragica notte di S. Bartolomeo. Pochi nomi e pochi fatti che nascondono fiumi di sangue e legioni di vittime.

La fede nello spirito, di cui furono ripieni i martiri, porta l’umanità verso l’avvenire.

Fortunato Pavisi (da Il tempo nostro)

Vota questo articolo
(7 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 05 Giugno 2018 09:25
Gli Eretici (Fortunato Pavisi) - 4.6 out of 5 based on 7 votes
Piero Cammerinesi

Piero Cammerinesi

Articoli correlati (da tag)