Abdicare a logica e razionalità per la “nuova normalità”

Sono infinitamente affascinato dalla ginnastica mentale e dai trucchi mentali che le masse stanno impiegando per giustificare una così diffusa irrazionalità e illogicità. Nella mia pratica come coach di padronanza di sé, aiuto i miei clienti a riprendere il controllo delle loro menti e a sviluppare un’immunità naturale alla propaganda e al condizionamento là fuori, e voglio che conosciate tutti gli sporchi trucchi che vengono impiegati per produrre obbedienza in questa presa di potere globale dell’élite.

Per capire cosa sta realmente accadendo, avete bisogno di capire cosa viene realmente chiesto alla gente di fare.
Non si tratta di maschere, di allontanamento sociale o anche di vaccini. È molto, molto più di questo. Il giornalista Jon Rappaport lo dice in modo piuttosto succinto:
Voglio sottolineare il messaggio propagandistico di fondo. È molto importante capire questo messaggio:

“Poiché sempre più persone sono incapaci e non vogliono impiegare la logica e la razionalità, queste qualità diminuiscono d’importanza, e voi dovreste abbandonarle perché… non vi servono. Non sono utili”. 

Sei stato persuaso e costretto a denunciare la logica e la razionalità, ma perché?

“Abbiamo bisogno di un’enorme fiducia tra il settore privato e il settore pubblico perché questo funzioni davvero. Questa fiducia è difficile da ottenere.” (Ajay Banga, ex CEO Mastercard)

La fiducia nello schema della governance globale dipende interamente dall’abbandono della logica e della razionalità. E per fabbricare questo tipo di fiducia, il World Economic Forum e le sue coorti stanno creando una propaganda di alto profilo per convincervi che l’autoritarismo è umanitario. Non è così.


Considerate questo recente lancio pubblicitario per ‘Il Grande Reset’, o come lo chiamavamo noi, “Il Nuovo Ordine Mondiale”. In esso il WEF riconosce il fatto che molte persone vedono una cospirazione in atto, ma  cerca di tranquillizzare le masse parlando loro in modo superficiale.

Dalla descrizione di questo video su YouTube:

“La pandemia ha cambiato radicalmente il mondo come lo conosciamo, e le azioni che facciamo oggi, mentre lavoriamo per recuperare, definiranno la nostra generazione. È per questo che il World Economic Forum chiede una nuova forma di capitalismo, che metta le persone e il pianeta al primo posto, mentre ci riuniamo per ricostruire il mondo dopo il COVID-19”.

In altre parole, grazie alla pandemia che ha spaventato a morte tutti voi telespettatori, il WEF è ora pronto a invadere ogni aspetto della vostra vita.

Vigilant Citizen descrive un po’ la cosa:

“Di solito, gli sforzi di PR delle organizzazioni d’élite nascondono le loro vere intenzioni con parole fiorite e frasi senza senso. Ma qui la cosa è palese.

Naturalmente, tutto deve iniziare con la totale ossessione dell’élite di vedere il mondo intero indossare mascherine. Sono particolarmente eccitati quando i bambini le indossano.

Poi, sentiamo il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres che descrive la pandemia come una “opportunità”.

Nessuno (tranne l’élite) sta chiedendo un Grande Reset. Tutti (tranne l’élite) chiedono il completo ripristino delle libertà.

Poi, in una svolta bizzarra, il narratore parla di come il Grande Reset suoni come una cospirazione.

“Grande Reset? Suona più come un bingo di parole chiave che mascherano un piano nefasto per la dominazione del mondo”.

Mentre queste parole vengono pronunciate, vengono mostrati potenti simboli”.

Assicuratevi di leggere il resto dell’analisi di Vigilant Citizen di questo video, qui.

Ecco un altro video, questa volta dalla famiglia reale britannica che dichiara la necessità di un cambiamento di paradigma. In realtà, il principe Carlo va fino in fondo, invocando una “rivoluzione globale”.

Ancora una volta, il tema principale è che la pandemia è stata un evento fortuito, ma, grazie al cielo, è proprio il tipo di opportunità di cui abbiamo bisogno per portare il mondo intero sotto il pollice del socialismo globale gestito dalle élite.

“Cambiare la nostra attuale traiettoria richiederà un’azione audace e immaginativa insieme a determinazione e leadership decisiva. Per rendere sicuro il nostro futuro e prosperare abbiamo bisogno di sviluppare il nostro modello economico, mettendo le persone e i pianeti al centro della creazione di valore globale. Se c’è una lezione critica che dobbiamo imparare da questa crisi, dobbiamo mettere la natura al centro del nostro modo di operare… Non abbiamo bisogno di altro che di un cambiamento di paradigma, che ispiri un’azione a livelli e ritmi rivoluzionari. Semplicemente non possiamo più perdere tempo. L’unico limite è la nostra volontà di agire, e il momento di agire è ora”. (Principe Carlo)

Attenzione gente, la pandemia viene usata come catalizzatore per scatenare una rivoluzione globale contro la sovranità nazionale, i diritti individuali, la salute e la libertà economica.

La propaganda per il Grande Reset mira a costruire la fiducia nel WEF e in altre istituzioni presentando complessi schemi di governance in un modo semplificato ed elementare che le masse possano digerire. Usa sottilmente la paura e la messaggistica subliminale per creare una gerarchia nella società, programmandoti a credere nella classe salvatrice di governanti dell’élite e celebrità complici, che costantemente ti bersagliano con messaggi di insicurezza e allarme.

In un video dell’anno scorso, pubblicato direttamente sul sito del WEF, rendono estremamente semplice capire cosa hanno in serbo per voi. Infatti, il video è così palesemente anti-individuale e pro-socialista che è stato effettivamente cancellato dal sito del WEF e da YouTube, dato che così tante persone trovano le idee qui presentate ripugnanti.

Il messaggio è “8 previsioni per il 2030”, che include gemme come…

“Non possiederete nulla. E sarete felici”.

“Mangerete molta meno carne. Un piacere occasionale. Non un punto fermo. Per il bene dell’ambiente e della nostra salute”.

“Ci sarà un prezzo globale del carbonio”.

In altre parole, il Grande Reset è una presa di potere globale, e voi, ‘non noi’, avrete un sacco di nuove regole da rispettare o ,altrimenti, affronterete una sorta di punizione high tech di nuovo genere per la disobbedienza.

Pensieri finali

Se siete il tipo di persona che ha bisogno di questo tipo di microgestione dei vostri affari personali, e se siete il tipo a cui piace l’idea di avere burocrati europei non eletti e schifosamente ricchi dell’OMS, del FMI, del WEF, dell’OCSE, della Banca Mondiale e quant’altro che dirigono la vostra vita, allora la “nuova normalità” è proprio nel vostro stile.

Se siete come me, invece, e non pensate di essere nati su questo pianeta per servire da schiavi per una classe di pazzi ricchi maniaci del controllo, allora dovete assicurarvi di prendere le adeguate contromisure per proteggere la sovranità della vostra mente.
Dovete diventare a prova di propaganda.
Quando lo farete, scoprirete che c’è un grande potenziale nella vostra vita, che aspetta solo di essere sbloccato e messo al servizio della vostra comunità, della vostra famiglia e della vostra felicità.
Insegno a uomini e donne a conquistarsi la padronanza di sé, perché la cosa che l’élite teme più di ogni altra cosa è una popolazione di liberi pensatori, individui prosperi che non hanno assolutamente bisogno di controllo esterno.

Dylan Charles

Tradotto dall’inglese da Piero Cammerinesi per LiberoPensare


Dylan Charles è un coach di padronanza di sé, editore di Waking Times e ospite del podcast Battered Souls. Il suo viaggio personale è profondamente ispirato da medicine vegetali sciamaniche e le arti del Kung Fu, Qi Gong e Yoga. Dopo aver vissuto sette anni in Costa Rica, ora vive nelle Blue Ridge Mountains, dove pratica il Jiu Jitsu brasiliano e si diverte a passare il tempo con la famiglia. Ha scritto centinaia di articoli, raggiungendo e ispirando milioni di persone in tutto il mondo.

Dylan è disponibile per interviste e podcast. Contattatelo a WakingTimes@gmail.com.

Questo articolo è stato originariamente creato e pubblicato da Waking Times ed è pubblicato qui sotto una licenza Creative Commons con attribuzione a Dylan Charles e WakingTimes.com. Può essere ripubblicato liberamente con adeguata attribuzione, bio dell’autore e questa dichiarazione di copyright.

Fonte

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Share on facebook
Facebook
Share on pinterest
Pinterest
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

Ti potrebbero interessare:

it_IT
en_US it_IT

Accedi al sito