Libertà e doppia morale

freedom of speech

La good news è che ieri, a Washington, la Camera dei Rappresentanti ha respinto per la seconda volta – sulla scia dell’indignazione sollevata dalle rivelazioni di Edward Snowden – la raccolta dati ‘a strascico’ dei tabulati telefonici da parte della National Security Agency, votando in favore del Freedom Act con maggioranza schiacciante (338 contro 88). di Piero Cammerinesi (corrispondente dagli USA di […]