Percezione e concetto, la strana coppia / Percept and concept, the odd couple

angst1Due notti fa mi sveglio di soprassalto con un peso sul petto da non riuscire a respirare.

Guardo l’orologio: è l’una e mezza. 

Inizio a sudare copiosamente. Mi metto seduto sul letto.

- Cos’è questo? Sembra proprio un infarto…com’erano i sintomi dell’infarto? Mi sembrano proprio questi…

- E adesso che faccio? 

Il cuore inizia ad accelerare i battiti.

- Dovrei farmi portare all’ospedale. Sveglio mia moglie? No aspetta un momento.

- Con tutto quello che ho da fare, devo partire tra poco, questo proprio non ci voleva…

- Aspetta, ora guardo sul web come sono i sintomi. No, meglio di no.

Intanto la morsa al petto aumenta.

Poi, d’improvviso, un pensiero.

Viene da Filosofia della Libertà; è quel brano in cui viene fatto l’esempio di chi cerca di capire - al crepuscolo - cosa sia l’oggetto che ha davanti e che, per mancanza di luce, riesce appena a intravedere. 

Può essere tutto: un cespuglio, una roccia, un cane. Ne ha la percezione ma non riesce ad abbinargli il concetto adeguato.

Dunque non ne ha conoscenza. Può essere qualsiasi cosa

Qualsiasi cosa? Allora, aspetta…

- E se per caso io stessi abbinando alla percezione di questo peso alla bocca dello stomaco un concetto errato?

- Se il concetto 'infarto' non fosse quello giusto per questa condizione?

Il cuore inizia a calmarsi.

Mi alzo dal letto, vado in salone e mi siedo in poltrona. Inizio a calmare battito, respiro, pensieri.

Quando la furia degli elementi interiori è ricondotta alla ragione, mi faccio una bella tisana al ginger e limone.

Dopo pochi minuti il dolore ed il peso svaniscono. 

Era un blocco alla digestione.

Alle volte abbinare alla percezione un concetto sbagliato può essere davvero spiacevole.

* * *

Die Wahrnehmung ist also nichts Fertiges, Abgeschlossenes, sondern die eine Seite der totalen Wirklichkeit. Die andere Seite ist der Begriff. Der Erkenntnisakt ist die Synthese von Wahrnehmung und Begriff. Wahrnehmung und Begriff eines Dinges machen aber erst das ganze Ding aus.

Rudolf Steiner

La percezione dunque non è nulla di completo, di finito in sé, ma è una parte della realtà totale. L'altra parte è il concetto. L'atto conoscitivo è la sintesi di percezione e concetto. Percezione e concetto di una cosa costituiscono la cosa nella sua totalità.

Rudolf Steiner

__________________________________________________________________

 

Two nights ago I wake up of a sudden feeling an oppressive weight on my chest, barely able to breathe. 

I look at the watch: it’s half past one. 

I sweat profusely. I sit down on my bed. 

- What is this? It looks like a heart attack ... how are the symptoms? They resemble these ... 

- What am I going to do now? 

Heart begins to beat faster. 

- Should I go to the hospital? Awake my wife? No, wait a minute. 

- I’m so busy these days, I have to leave soon, This is the last thing I needed…

- Wait, now I look up on the internet. No, better not. 

In the meanwhile, the grip gets worse. 

Then, suddenly, a thought. 

It comes from Philosophy of Freedom; it’s that passage about someone trying to understand - at dusk - what is the object in front of him - object that he, in the absence of light, can barely glimpse. 

It can be everything: a bush, a rock, a dog. He has the percept but he’s not able to match it with the appropriate concept. 

So he can’t really know it. It can be anything... 

Anything? So, wait ... 

- And what if, by chance, I were matching a wrong concept with the percept of the weight on my midriff ? 

- What if the term 'heart attack’ were not the right match for this condition? 

The heart begins to calm down. 

I get out of bed, go into the living room and sit on the coach. I start to calm down my pulse, my breath, my thoughts. 

When the fury of inner elements returns to a sensible situation, I drink a ginger/lemon herbal tea. 

After a few minutes the pain and the heavy weight on my chest disappear. 

It was a digestive system failure. 

You know, matching the wrong concept to our percept can be sometimes really unpleasant.

* * *

Die Wahrnehmung ist also nichts Fertiges, Abgeschlossenes, sondern die eine Seite der totalen Wirklichkeit. Die andere Seite ist der Begriff. Der Erkenntnisakt ist die Synthese von Wahrnehmung und Begriff. Wahrnehmung und Begriff eines Dinges machen aber erst das ganze Ding aus.

Rudolf Steiner

The percept is thus not something finished and self-contained, but one side of the total reality. The other side is the concept. The act of knowing is the synthesis of percept and concept. Only percept and concept together constitute the whole thing.

Rudolf Steiner

Vota questo articolo
(7 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 17 Febbraio 2015 22:44
Percezione e concetto, la strana coppia / Percept and concept, the odd couple - 4.1 out of 5 based on 7 votes

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Piero Cammerinesi
Chi Sono 

About me

 

 

Multilanguage content

en ENGLISH    de DEUTSCH

(You need to be logged in to see part of the content of this website. Please Login to access Biblioteca)