I più poveri

topicIl giorno di Pasqua sono passato a trovare il mio amico Paolo Franceschetti che era al capezzale di Mariapaola, una sua amica che stava morendo di cancro in una struttura per malati terminali nei dintorni di Napoli.

Forse questa visita ha rappresentato il senso più autentico dell’ultimo weekend che ho trascorso in Italia.

Ma quello che mi ha colpito in profondità è stato l’amore e la dedizione di Paolo per questa persona. 

L'attenzione nei gesti e la commozione nelle parole.

L’aver annullato la sua vita esteriore per settimane solo per accompagnarla alla soglia.

Pensare che un paio di anni fa fui ‘rampognato’ perché - in un mio commento in un sito di indirizzo antroposofico - inserii un link al blog di Paolo, in cui si parlava comunque di argomenti spirituali.

Il link fu cancellato perché non era ‘anthroposophically correct’, dato che Paolo si era permesso, in una conferenza pubblica, di esprimere le sue riserve sul modo di scrivere di Massimo Scaligero.

Questo era bastato per farlo condannare senza appello e conseguentemente per farmi meritare una severa tirata di orecchi.

Che persone indegne e volgari frequentavo…

Il fatto è che solo poche settimane dopo questo episodio ebbi occasione di parlare a Paolo in diversi incontri della mia esperienza con Massimo Scaligero e del suo pensiero. Non solo accolse le mie parole ma iniziò a studiarne i libri.

Era stato condannato senza difesa e senza appello; era bastata una singola sequenza per censurare tutto il film.

Oggi, a distanza di due anni, non solo riconosce e rispetta la Scienza dello Spirito ma, quello che più conta, dimostra nella sua vita quotidiana, con semplicità e onestà, quello che molti che sentenziano e giudicano dovrebbero imparare: la tolleranza e l’amore.

Mi ritorna in mente quello che ci diceva Mimma Benvenuti tanti anni fa: noi siamo i più poveri, i più bisognosi, per questo abbiamo incontrato la Via.

Forse è proprio così, dovremmo ricordarcene sempre.

Vota questo articolo
(2 Voti)
Ultima modifica il Martedì, 06 Maggio 2014 20:49
I più poveri - 2.5 out of 5 based on 2 votes

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Piero Cammerinesi
Chi Sono 

About me

 

 

Multilanguage content

en ENGLISH    de DEUTSCH

(You need to be logged in to see part of the content of this website. Please Login to access Biblioteca)