Immaginazioni

ImaginareQuando chiudiamo gli occhi e ci facciamo delle immaginazioni usciamo per alcuni momenti dalla ferrea realtà che ci incatena inesorabilmente alla terra e alle percezioni dei sensi. 

Le immaginazioni possono essere luminose ma anche terribilmente oscure. 

Possiamo immaginare l'amore più disinteressato per l'essere amato ma anche l'odio più feroce per i nostri simili. 

Possiamo farci delle immaginazioni aderenti alla realtà - interiore o esteriore - e quindi giuste, o contraddicenti la realtà.

La trama immaginativa è neutra, dipende cosa ci tessiamo; è un po' come il linguaggio. 

Nel linguaggio la trama è costituita dalle lettere a,b,c,d... 

Con esse si possono scrivere le peggiori bestemmie o le più elevate liriche. Sempre da lettere sono costituite. 

Non è nelle lettere dell'alfabeto né nelle immaginazioni il bene o il male. 

Sia le parole che le immaginazioni creano il mondo.

* * *

El que lee mís palabras está inventándolas

(Jorge Luis Borges)

Vota questo articolo
(0 Voti)
Ultima modifica il Giovedì, 24 Luglio 2014 17:34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Piero Cammerinesi
Chi Sono 

About me

 

 

Multilanguage content

en ENGLISH    de DEUTSCH

(You need to be logged in to see part of the content of this website. Please Login to access Biblioteca)